La nostra storia

Sono trascorsi 50 anni dalla nascita della Facoltà di Economia, inizialmente collocata nella sede di viale Berengario. 

Il Comitato Tecnico che la istituì si era infatti riunito la prima volta il 23 settembre 1968 ed era composto da personalità di grande prestigio del mondo accademico: economisti, giuristi, esperti di governo d’impresa, statistici.  

Dalla sua istituzione fino al 1993, la Facoltà si identifica con il suo unico Corso di laurea in Economia e Commercio, articolato in diversi indirizzi di durata quadriennale.

Nel 1974 la Facoltà si trasferisce al Direzionale 70, in via Giardini. 

Dopo vent’anni, nel 1994, la Facoltà trova sede definitiva nello storico edificio del Foro Boario, restaurato dall’architetta Franca Stagi. Con la nuova denominazione di Facoltà di Economia vengono attivati altri due corsi di Laurea quadriennaleEconomia Aziendale ed Economia Politica – e due diplomi universitari di durata triennale Economia e Amministrazione delle Imprese e Commercio Estero – rispondendo alle esigenze formative del territorio.

Da allora, l’offerta formativa si è ulteriormente ampliata con l’attivazione di tre Corsi di Laurea Triennali, cinque Corsi di Laurea Magistrale, Master, Corsi di Perfezionamento e un Dottorato di ricerca.

L’8 ottobre 2003, il Consiglio di Facoltà e il Senato Accademico dell’Ateneo deliberano l’intitolazione della Facoltà a Marco Biagi, in memoria del suo docente vittima del terrorismo. Su iniziativa della famiglia, dell’Università e della Facoltà viene istituita la Fondazione Marco Biagi con l’obiettivo di proseguire e consolidare l’attività di studi e ricerche sui temi del lavoro.

Nel 2012, il processo di riorganizzazione dell’Ateneo porta all’integrazione della gestione dell’attività didattica della Facoltà con quella di ricerca dei Dipartimenti (Dipartimento di Economia aziendale e Dipartimento di Economia politica): nasce così il Dipartimento di Economia Marco Biagi.

Dalla sua istituzione, l’attività del Dipartimento si caratterizza per la varietà delle aree di ricerca e l’impegno dei ricercatori nel tradurre i risultati degli studi in indicazioni e strumenti per le politiche in ambito economico-gestionale.

A questa attività di ricerca si accompagna la qualità e intensità dei rapporti che il Dipartimento ha saputo costruire con le istituzioni, le associazioni e con la cittadinanza. Si tratta di esperienze di carattere formativo, culturale e di supporto alle decisioni economiche che hanno contribuito ad innalzare le conoscenze e le competenze professionali e gestionali del nostro territorio.ù

MATERIALI CONSULTABILI


Il verbale della prima riunione del Comitato Tecnico Istitutivo della Facoltà di Economia e Commercio, tenutasi il 23 ottobre 1968

L’Inaugurazione della sede del Foro Boario, nel 1994

La presentazione del volume Il Grande Porticato di Piazza d’Armi, a cura di Franca Stagi e Patrizia Curti, tenutasi il 6 marzo 2009